Seleziona una pagina
Chimica, materiali e Biotecnologie

 

PER CHI… 

  • è interessato allo studio delle scienze, ed in particolare a quelle discipline che si occupano della tutela dell’ambiente e della salute.
  • è interessato e curioso dei temi biologici e sanitari.
  • ha l’attitudine al lavoro di gruppo, la voglia di utilizzare le nuove tecnologie.
  • è interessato all’attività sperimentale.
  • ha l’obiettivo di intraprendere una professione in campo biomedico.

 

Il diplomato in Biotecnologie Sanitarie 

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio e conciario;
  • ha competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio ambientale e sanitario;
  • ha competenze per l’analisi e il controllo dei reflui, nel rispetto delle normative per la tutela ambientale.

 

È in grado di 

  • collaborare, nei contesti produttivi d’interesse, nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici, partecipando alla risoluzione delle problematiche relative agli stessi;
  • integrare competenze di chimica, di biologia e microbiologia, di impianti e di processi chimici e biotecnologici, di organizzazione e automazione industriale, per contribuire all’innovazione dei processi e delle relative procedure di gestione e di controllo, per il sistematico adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese;
  • applicare i principi e gli strumenti in merito alla gestione della sicurezza degli ambienti di lavoro, del miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi;
  • collaborare nella pianificazione, gestione e controllo delle strumentazioni di laboratorio di analisi e nello sviluppo del processo e del prodotto;
  • verificare la corrispondenza del prodotto alle specifiche dichiarate, applicando le procedure e i protocolli dell’area di competenza;
  • controllare il ciclo di produzione utilizzando software dedicati, sia alle tecniche di analisi di laboratorio sia al controllo e gestione degli impianti;
  • essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate.

 

 

Laboratori utilizzati

  • Laboratorio di Chimica
  • Laboratorio di Fisica
  • Laboratorio di Misure Ambientali
  • Laboratorio di Sistemi

 

Iniziative e progetti

  • Progetti di alternanza scuola lavoro presso ASL, aziende operanti nel settore delle biotecnologie e nel settore delle analisi chimico-biologiche e microbiologiche
  • Attività laboratoriali presso i laboratori interni alla scuola e presso il Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno
  • Stage estivi per gli alunni interessati classi quarte
  • Tirocinio formativo per alunni interessati delle classi quinte
  • Viaggio d’Istruzione in Italia e/o all’ Estero (Classi quinte)
  • Uscite didattiche presso aziende locali operanti nel settore specifico
  • Partecipazione a convegni, seminari inerenti il curricolo di indirizzo
  • Partecipazione a Festa di Scienza e Filosofia
  • Partecipazione a gare regionali e nazionali per la valorizzazione delle eccellenze
  • Partecipazione alle attività di orientamento

  

Quadro Orario

 

Discipline  biennio
 

Area Comune

Lingua e letteratura italiana 4 4
Lingua inglese 3 3
Storia 2 2
Matematica 4 4
Diritto ed economia 2 2
Sc. integrate (Sc. della Terra e Biologia) 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2
Religione Cattolica o attività alternative 1 1
 

Area di Indirizzo

Scienze integrate (Fisica) 3* 3*
Scienze integrate (Chimica) 3* 3*
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3* 3*
Tecnologie informatiche 3*
Scienze e tecnologie applicate 3
Geografia generale ed economica 1
  TOTALE ORE SETTIMANALI 32 33
di cui di laboratorio (*) 5 3

 

Articolazione Biotecnologie Sanitarie

Discipline Triennio
 4°
 

Area Comune

Lingua e letteratura italiana 4  4 4
Lingua inglese 3  3 3
Storia 2  2 2
Matematica 4  4 3
Scienze motorie e sportive 2  2 2
Religione Cattolica o attività alternative 1  1 1
 

Area di Indirizzo

Chimica Analitica e Strumentale 3*  3*
Chimica Organica e Biochimica 3*  3* 4*
Igiene, anatomia, Fisiologia, Patologia 6*  6* 6*
Biologia, Microbiologia e Tecniche di Controllo Sanitario 4*  4* 4*
Legislazione Sanitaria  – 3
  TOTALE ORE SETTIMANALI 32  32 32
di cui di laboratorio (*) 8  9 10

*Ore di laboratorio in copresenza

Sbocchi Professionali

Il diplomato in Chimica, Materiali e Biotecnologie, per l’ ampia preparazione di base che possiede, trova impiego presso

  • aziende, imprese, laboratori di analisi, enti di ricerca, agenzie per la sicurezza, ARPA e ASL;
  • strutture per l’accesso a diversi corsi post-diploma ad indirizzo specifico in cui potranno essere completati gli aspetti più professionalizzanti, FSE, IFTS;
  • strutture per la prosecuzione degli studi a livello universitario in tutte le facoltà, ed in particolare Scienze Ambientali, Ingegneria Ambientale, Biotecnologie.